Silent Academy Sicomoro Matera 2019

Arte e integrazione sociale: i casi della Silent University Ruhr e della Silent Academy

Mercoledì 14 novembre proveremo a fare il punto sulle metodologie artistiche in campo sociale. È l’ultima tappa del percorso che ci ha impegnato per tutto il 2018, insieme a numerosi amici e partner, nella sperimentazione del progetto Silent Academy, di Matera 2019 e il Sicomoro. In vista dell’apertura ufficiale dell’Academy nel gennaio del prossimo anno. Un modello, quello della Silent Academy, che mercoledì sarà a confronto con le altre sperimentazioni in corso nel contesto europeo che provano a tenere insieme arte contemporanea e integrazione sociale.

Appuntamento quindi dalle ore 9.30- 19.30 alla Chiesa del Cristo Flagellato, ex Ospedale San Rocco, a Matera.

Ne parleremo con Justin Fonkeu e Niklas Tije-Dra (Silent University Ruhr) Renato Quaglia (Silent Academy) Sandra…

Pubblicato da Il Sicomoro su Sabato 10 novembre 2018

Foto ©BR1

IL CONVEGNO

Il convegno è organizzato in collaborazione con il Dipartimento Dicem dell’Università degli Studi di Basilicata (coordinamento organizzativo di Vita Santoro).

Saranno indagate le molteplici e distinte modalità attraverso le quali può manifestarsi il radicamento dei migranti nei luoghi di accoglienza e tra le comunità ospitanti. Le forme dell’interazione interculturale sul piano pragmatico e le connessioni possibili con le “alterità”. E, infine, i modi immaginabili o tangibili di territorializzazione.

Il Convegno intende fornire un contributo di riflessione su tali questioni: da un lato, esamina in termini più generali e da differenti prospettive disciplinari il fenomeno migratorio che caratterizza oggi il nostro Paese; dall’altro e in termini più specifici, presenta alcune esperienze europee nel campo dell’accoglienza, inclusione e integrazione di migranti e rifugiati. Il focus sarà posto, quindi, sulle progettualità impegnate nella trasmissione reciproca delle competenze scientifiche o dei saper fare artigianali, mediante il coinvolgimento e la sperimentazione di pratiche in ambito artistico e del patrimonio culturale, e con un riferimento specifico ai casi della Silent University Ruhr di Mülheim e della Silent Academy di Matera 2019 coprodotta dalla coop. soc. Il Sicomoro.

Il Programma

Apertura del Convegno e saluti istituzionali

Ore 9.30-10.30

Marilena Antonicelli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Matera

Salvatore Adduce, Presidente Fondazione Matera Basilicata 2019

Giuseppe Bruno, Presidente Confcooperative di Basilicata

Ferdinando Felice Mirizzi, Direttore del DICEM- Università della Basilicata

Luigi Stanzione, DiCEM – Università della Basilicata

Presentazione del progetto Silent Academy

Ore 10.30-11.10

Michele Plati, Presidente Coop. Soc. Il Sicomoro

Stefania Dubla, Silent Academy Il Sicomoro

Pausa caffè

Ore 11.10-11.30

Migranti portatori di talenti: spunti di riflessione prodotti in ambito universitario

Ore 11.30-13.30 – I° Tavola rotonda

Coordina: Piergiuseppe Pontrandolfi, DiCEM- Università degli studi della Basilicata

Intervengono: Carlo Brusa, Università del Piemonte Orientale; Giovanni De Vita, Università degli studi di Cassino; Fabiana Sciarelli, Università Orientale di Napoli

Pausa pranzo

Ore 13.30-15.00

Prendersi cura delle comunità: pratiche artistiche per l’inclusione sociale

Ore 15.00-17.00 – II° Tavola rotonda

Coordina: Renato Quaglia (FOQUS, direttore artistico Silent Academy 2019)

Intervengono: Arianne Bieou, Cultural Area Fondazione Matera-Basilicata 2019; Justin Fonkeu e Niklas Tije-Dra, Silent University Ruhr; Sandra Ferracuti, Linden-Museum Stuttgart di Stoccarda; Anna Mattirolo, Scuderie del Quirinale; Lindo Monaco, Diocesi di Matera-Irsina; Raffaele Pentasuglia, maestro cartapestaio.

Pausa caffè

Ore 17.00-17.30

Intervento conclusivo

Ore 17.30-18.00

Giampaolo D’Andrea, Assessore Cultura e Innovazione del Comune di Matera

“Yeso Tang”

Ore 18.00-18.30 – Azione teatrale

Una produzione IAC – Centro Arti Integrate, diretta da Andrea Santantonio e con Alì Sohna

Aperitivo e saluti


LASCIA UN COMMENTO